Io, Ippocrate di Kos

Non esistono documenti che consentano di ricostruire la vita di Ippocrate, ma del suo tempo e del suo mondo sappiamo quasi tutto. Ed ecco che in queste pagine il “padre della medicina” si fa voce narrante della propria vicenda umana sconvolta e tribolata dagli orrori della Terza Guerra del Peloponneso: “Ippocrate – come scrive nella Presentazione Giorgio Cosmacini – viene a dirci cose che di lui non sapevamo, o perché travisate o perché nascoste per secoli. Ci dice della sua fuga da Kos e del suo arrivo per mare ad Atene. Ci racconta dell’inquisizione subita, dell’esilio al confino e dell’iniquo processo intentato a lui per empietà. Ci parla anche dei suoi vecchi amici e della buona morte, sua e di tutti. Questo Ippocrate è un medico e un uomo che lascia una lezione magistrale a noi posteri”.

By | 2018-10-19T10:06:10+02:00 Settembre 20th, 2017|Letture consigliate|0 Commenti