L’umanità ai tempi del Coronavirus – di Rossana Becarelli

In questi giorni di surreale sospensione della vita frenetica a cui eravamo abituati, sono stata a lungo in ascolto delle voci che si sono accavallate, disegnando scenari controversi a cui molti hanno contributo in larga parte sotto l’onda delle emozioni: paura, allarme, sospetto, rabbia, aggressività, negazione, pessimismo, rassegnazione.
Ho riflettuto a lungo prima di prendere la parola, e comincio facendo ammenda per aver dichiarato solo qualche settimana fa – anche se sembra ormai passato un secolo- che questa influenza sarebbe stata una normale affezione stagionale non meritevole di alcuna particolare precauzione.
I fatti mi hanno smentito nel breve volgere di alcuni giorni e oggi non posso che condividere la determinazione che ha spinto i governatori delle tre regioni italiane più colpite a chiedere misure estreme per contenere il contagio.
Molto ci sarà da analizzare in seguito sulle cause e sulle circostanze della localizzazione della diffusione epidemica di questo virus che, alquanto inspiegabilmente, si è manifestato all’inizio soprattutto nelle tre regioni del Nord, le più ricche e le più avanzate dal punto di vista sanitario.
Purtroppo l’improvviso aumento dei pazienti in condizioni gravissime o in pericolo di vita
a causa della polmonite bilaterale ha rapidamente fatto collassare le strutture pubbliche che,
a partire dalla Lombardia, hanno mostrato peraltro un’eccezionale capacità di affrontare l’emergenza aumentando con ogni mezzo i posti letto di rianimazione disponibili e grazie anche all’enorme dedizione di tutto il personale sanitario. Altrettanto ci pone inquietanti interrogativi la letalità che va presentando l’epidemia italiana e che già si dimostra, nei numeri assoluti, assai peggiore di quella cinese.

Prosegui la lettura qui…

Video in evidenza   – Mostra tutti i video –

Articoli in evidenza    – Mostra tutti gli articoli –

Eventi in evidenza   – Mostra tutti gli eventi –

Danzare con la Tempesta 2

21 Maggio ore: 17:00 - 18 Giugno ore: 18:30

1° Convegno Bioquantico

30 Maggio ore: 8:00 - 31 Maggio ore: 18:00

Nuovo Percorso con il dott. Nader Butto a Torino

23 Ottobre ore: 9:30 - 24 Ottobre ore: 18:30

Connettiti con Humana Medicina!