Riflessioni e auguri per l’anno appena iniziato
Di Rossana Becarelli, Pres. di Humana Medicina

Cari Soci e Amici della Rete Euromediterranea,
non avrei mai immaginato che il 2021 sarebbe stato la brutta copia del 2020: il mio inguaribile ottimismo mi rendeva propensa a credere che in un anno saremmo stati fuori da questo delirio planetario…

Commentare il 2021 meriterebbe una intera enciclopedia e probabilmente la Storia ne terrà conto…
Non ho trovato invece resoconti e testimonianze sulla Spagnola che mieté forse più di quaranta milioni di vittime fra il 1918 e il 1919: non ci sono racconti, né romanzi o film. Se invece ne conosceste, riceverei volentieri qualche segnalazione per colmare questa mia lacuna. Nel secolo scorso, furono condotte parecchie indagini, anche molto avventurose, per ritrovare intatto il virus che provocò la catastrofe di un secolo fa al fine di prevenire il riprodursi di altri disastri come quello. Evidentemente non ci è servito a nulla.

Anche questa volta, non solo non ci siamo trovati pronti ad affrontare il virus, ma due anni di fiato sospeso, di aspettative in una scienza tanto loquace quanto inconcludente, non hanno impedito la fermata del mondo intero, il collasso economico di gran parte della popolazione mondiale, e un bel numero di contagi che dopo un anno di vaccinazioni serrate non paiono ancora scemare …

Quanto ai morti, relativamente ai due anni, è ancora difficile stabilire quanti siano stati davvero dovuti al Covid, e se il loro numero sia sufficiente a definire la pandemia come una tragedia di proporzioni epiche.

Prosegui la lettura qui…

Video in evidenza   – Mostra tutti i video –

Articoli in evidenza    – Mostra tutti gli articoli –

Connettiti con Humana Medicina!