L’Arte apre le nuove frontiere della Scienza

energia creativaVenerdì 15 giugno, a Torino, abbiamo assistito al terzo appuntamento di “La Musica Linguaggio Universale”, un evento in forma di Conferenza Concerto in cui è stato ampliato e approfondito il legame, iniziato con la prima edizione, tra Arte e Scienze Mediche.

L’Arte che è stata esplorata è quella della Musica che raccoglie in sé la sintesi di tutte le arti essendo capace di generare emozioni sensoriali sia visive che uditive oltre a essere capace di trasportare la mente in mondi infiniti.

Così come la musica risulta essere la sintesi di più aspetti, allo stesso modo le caratteristiche dei relatori che hanno animato l’evento sommano diverse esperienze di percorso esplorativo e di ricerca che spaziano tra filosofia, biologia, medicina, epigenetica, antropologia, neurobiologia, neuroscienze.

Di questi percorsi che hanno esplorato ed esplorano la profonda connessione tra musica, fisiologia e biologia degli esseri viventi, i relatori ci hanno portato la loro esperienza e i risultati, attraverso canti, suoni e parole che raccontano il meraviglioso intreccio che eleva ad unicum arte musicale e arte medica verso un nuovo paradigma capace di superare gli ostacoli dello spazio, del tempo, delle barriere culturali e sociali.

Locandina:

By | 2018-06-22T01:11:52+00:00 giugno 22nd, 2018|Articoli, Articoli in evidenza|0 Commenti

Scrivi un commento