Rimedi omeopatici: rischiano l’estizione?

OmeopatiaCiò che nel 2013 era solo un rischio, sta adesso per diventare realtà: dal 31.12.2018 di oltre 20.000 specialità sul mercato italiano ne resteranno in commercio solo poche centinaia.

Questo significa privare dei loro rimedi tutti quei cittadini che si curano con le medicine alternative. Altro che libertà di cura!!

E intanto Francia e Germania hanno pensato bene di non applicare in modo restrittivo la direttiva UE e resteranno i Paesi in cui potremo approvvigionarci di farmaci che qui scompariranno.

Rilanciamo l’appello del 2013 per organizzare un’azione forte e coordinata fra tutti i soggetti che si curano con medicinali alternativi e tutti i i medici che li prescrivono.

Potete firmare la petizione su change.org: Ministro della Salute: GARANTIRE LA LIBERTÀ DI CURA PER TUTTI: NO AL “PENSIERO UNICO” IN MEDICINA

By | 2017-10-19T23:02:47+00:00 luglio 15th, 2017|Comunicati e campagne, Focus on, Rimedi omeopatici|0 Commenti

Scrivi un commento